Backlink di qualità: cosa sono e come riconoscerli

Come si individua un backlink di qualità?

Ci fanno questa domanda spessissimo. E ogni volta che Google lancia un nuovo aggiornamento dell’algoritmo per l’indicizzazione sui motori dei ricerca, i professionisti del marketing di tutto il mondo corrono a leggere i comunicati stampa di Google per vedere se i nuovi aggiornamenti hanno intaccato i loro progetti SEO.

Se ne sentono di tutti i colori: siti in calo del 90% + traffico organico diminuito a causa di penalizzazioni algoritmiche legate allo spam o alla qualità dei link. Queste penalizzazioni inducono l’intera comunità a chiedersi come si costruisce una rete di link di qualità e, per definizione, cosa sia un link di alta qualità stesso.

La maggior parte dei professionisti del marketing si rivolgerà alle loro fonti più affidabili di notizie e prestazioni SEO. Per molti, la fonte più affidabile in materia di backlink è Moz.

Moz e altri siti come Search Engine Journal, Neil Patel o Search Engine Watch sono ottime risorse, senza dubbio.

Ma poiché queste risorse hanno una fanbase enorme, molto spesso non offrono degli insight approfonditi nell’ambito della bontà di un backlink.

Di conseguenza, abbiamo sfruttato la nostra esperienza nell’esecuzione di centinaia di campagne SEO, nell’acquisizione di oltre 1.000.000 di backlink per i clienti per scrivere questo articolo e chiarire una volta per tutte come si individua un backlink di qualità.

Cosa rende un backlink di qualità?

Elevata rilevanza della pagina

L’idea della pertinenza di una nicchia di dominio come requisito di qualità del backlink è stata categoricamente smentita (vedere sotto “Cosa NON fa un backlink di qualità”). Tuttavia, è sempre più chiaro man mano che Google aggiorna il suo algoritmo interno che la pertinenza con la stessa nicchia verso cui il backlink punta è fondamentale per la sua autorità.

Se stai lavorando con un altro sito web per creare un link verso il tuo sito web, è fondamentale che ci sia pertinenza tematica all’interno del contenuto di quella pagina. La pertinenza tematica è ciò che determinerà o non permetterà il passaggio di link equity del backlink.

La link equity, chiamata anche in gergo SEO link juice, è la “potenza del backlink”.

Se il tuo sito web tratta di carni bovine, e ricevi un backlink da un sito di dentisti, capirai bene da solo che il passaggio di link equity non sarà possibile. Sarà possibile se invece ricevi un backlink da Ital Carni, ad esempio!

La rilevanza tematica è definita come una misura che indica quanto sia rilevante un contenuto per una particolare pagina web. Se nel contenuto della pagina sono presenti frasi, parole e temi semanticamente rilevanti, viene considerato un backlink tematicamente rilevante e di alta qualità.

Altri esempi di buona pertinenza della pagina:

  1. La tua azienda è un negozio di e-commerce di integratori per la perdita di peso e acquisisci un collegamento su un altro sito Web e il contenuto della pagina con il collegamento a ritroso è un post del blog su “6 modi per mangiare sano questa settimana“.
  2. La tua azienda ha creato una piattaforma di abilitazione alle vendite SaaS e acquisisci un collegamento su un altro sito Web e il contenuto della pagina con il collegamento a ritroso è un post di blog su “Come essere un account executive con prestazioni migliori“.

Selezione del testo di ancoraggio

Introduciamo il concetto di anchor text, o testo di ancoraggio, costituente fondamentale del backlink.

Il testo di ancoraggio è il testo selezionabile in un collegamento ipertestuale.

In una campagna SEO per la ricerca di parole chiave tematiche, il testo di ancoraggio dovrebbe essere pertinente alla pagina a cui ti stai collegando sul tuo sito, piuttosto che generico (con alcune eccezioni).

Questa è chiamata un’ancora di “corrispondenza esatta“.

Ecco alcuni esempi di ciascun testo di ancoraggio:

  • Testo di ancoraggio generico: “Fai clic qui” “Ulteriori informazioni”
  • Testo di ancoraggio brandizzato: “Ottobix” “www.ottobix.com”
  • Testo di ancoraggio di corrispondenza esatta: “SEO Agency” “Agenzia siti web”

Tuttavia, è necessario fare attenzione a non creare troppi backlink con testo di ancoraggio.

Google tiene traccia del portfolio di anchor text di ogni sito web. Questo portfolio contiene tutti i link che rimandano al tuo sito web. Google vede la distribuzione del testo di ancoraggio tra queste tre varietà di ancoraggi e ha una soglia per il livello% di ancoraggi di corrispondenza esatta all’interno di un portafoglio di testo di ancoraggio “naturale”.

Se Google vede che il tuo sito web ha un livello più alto di ancore di corrispondenza esatta rispetto alla soglia, il tuo sito web potrebbe essere colpito da una penalità per l‘eccessiva ottimizzazione.

Ciò accadrà perché Google ha identificato il tuo sito web come “over SEO’ed” (parole loro, non nostre).

Ancora una volta, Google vuole evitare qualsiasi posizionamento SERP non naturale quando possibile. Creando la penalità per l’eccessiva ottimizzazione, tiene sotto controllo i professionisti del marketing.

Sebbene i dettagli sopra descritti rappresentino i rischi associati alle ancore della corrispondenza esatta, sono facilmente evitabili quando viene eseguita una strategia adeguata e, cosa più importante, i premi degli ancoraggi della corrispondenza esatta sono estremamente preziosi.

Abbiamo visto, (letteralmente) migliaia di volte, ancore a corrispondenza esatta spingere i nostri clienti da una posizione non classificata per un gruppo tematico mirato di parole chiave ai risultati di Pagina uno da un singolo ancoraggio a corrispondenza esatta.

Ovviamente, la corrispondenza esatta da sola non ha causato il massiccio cambiamento della SERP (l’autorità di dominio, la pertinenza della pagina e la lunghezza del contenuto della pagina devono essere esatte), ma è assolutamente un aspetto critico di ciò che rende un buon backlink.

Lunghezza del contenuto della pagina

La lunghezza del contenuto della pagina è il numero totale di parole sottoponibili a scansione che Google vede su una particolare pagina web. Nell’ambito dei backlink, la lunghezza del contenuto della pagina aiuta Google a determinare che la particolare pagina con il link è autorevole e contiene contenuti di valore per un utente.

La combinazione di pertinenza della pagina e lunghezza del contenuto della pagina sono due fattori distinti che comunicano a Google l’autorità specifica della pagina. Abbiamo stabilito, acquisendo oltre 1.000.000 di backlink per i nostri clienti, che la lunghezza totale del contenuto della pagina necessaria per un backlink di qualità è di almeno 500 parole.

Si tratta di una quantità di contenuto diversa rispetto alla lunghezza del contenuto consigliata per le migliori pratiche SEO sulla pagina (minimo 800 parole, idealmente 4.000 parole). Se sei un professionista di marketing che lavora per acquisire backlink da solo, sconsigliamo qualsiasi opportunità di acquisizione di link che non segue la raccomandazione minima di 500 parole sulla pagina.

I contenuti con meno di 400 parole vengono chiamati contenuti thin e sono contenuti inidonei all’indicizzazione sui motori di ricerca, tantomeno sono adatti per ricevere backlinks.

Questo può essere una bandiera rossa per Google come collegamento innaturale e potrebbe causare una sanzione manuale se diventa un’abitudine o un modello all’interno della tua rete di link.

Cosa NON rende un backlink di qualità

Il nome di dominio e il TLD di un sito web hanno un impatto assolutamente nullo sul peso che Google attribuisce a una parola chiave.

Come facciamo a saperlo? La nostra rete di relazioni con siti web / blog / giornalisti include oltre 250.000+ siti web: molti di questi siti web hanno nomi di dominio tematicamente irrilevanti e TLD oscuri (si pensi .xyz, .marketing, .info, ecc.).

Acquisiamo collegamenti su questi vari TLD letteralmente ogni giorno.

Ci sono oltre 1.500 TLD globali disponibili per la registrazione a partire da questo post. Abbiamo rapporti con blogger e autori che possiedono e scrivono praticamente su ognuno di questi TLD.

Il fatto che il backlink parta da un sito in .com, .it, .xyz, non ha assolutamente nessuna rilevanza sulla link equity trasmessa ai siti Web dei nostri client, a condizione che vengano eseguite le migliori pratiche sopra elencate (autorità di dominio, pertinenza della pagina, lunghezza del contenuto della pagina, testo di ancoraggio).

Rilevanza di nicchia del dominio

Forbes.com ha un’autorità di dominio di 95.

Rientra nello 0,0001% superiore di tutti i siti web. Un collegamento acquisito da Forbes può catapultare un sito in fondo ale SERP in una delle prime 3 posizioni.

Che tipo di contenuti pubblica Forbes?

  • Attività commerciale?
  • Tecnologia?
  • Soldi?
  • Salute?
  • Politica?
  • Investire?
  • Gli sport?

La risposta a tutte queste domande è: sì. Com’è possibile che un sito con un così ampio tratto di contenuti di attualità possa offrire una link equity e autorità SEO così sensazionali?

Perché la pertinenza del dominio non ha importanza!

Di conseguenza, è chiaro come il giorno: è la pertinenza della pagina da cui parte il link ad essere il vero ago della bilancia.

Design del sito

Il design del sito, o come il sito web appare visivamente a un lettore o visitatore, è una metrica puramente estetica e non autorevole per la qualità del collegamento.

Tuttavia, è facilmente il più grande pregiudizio che i marketer portano nella valutazione dei link.

L’algoritmo di Google non è in grado di scansionare e valutare l’estetica di un sito web.

Perché?

Perché l’estetica e il design del sito sono una preferenza umana puramente soggettiva.

Non esiste un modo oggettivo e quantificabile per Google di determinare se un sito ha un design di qualità e quindi dovrebbe trasferirelink equity  superiore o inferiore ad altri siti web.

Di conseguenza, Google evita categoricamente la progettazione grafica del sito come metrica di qualità per i backlink.

Questo è il motivo per cui alcuni siti bruttissimi hanno una domain Authority elevata.

Contenuto promozionale

Devi per forza acquisire un backlink all’interno del contenuto di natura promozionale, vale a dire che parla delle caratteristiche, dei valori e della qualità della tua azienda o del tuo prodotto?

A nostro avviso, assolutamente no.

Perché?

Quando si lavora sull’acquisizione di link, è importante che i professionisti del marketing separino la loro strategia di link building dalle strategie promozionali e di PR. Non sono la stessa cosa e non dovrebbero essere mescolati o abbinati.

L’obiettivo di una campagna di link building è comunicare l’autorità del termine di ricerca tematico del tuo sito web all’algoritmo di ricerca di Google. Questo è tutto. Il link building non è aumentare la presenza del tuo brand. Non è per generare traffico da referral.

Non è per migliorare la presenza nel settore.

Le tattiche di link building sono al 100% a vantaggio della tua presenza nella ricerca organica e, come tale, dobbiamo rimuovere qualsiasi percezione non conforme di un link appropriato e di alta qualità. I contenuti promozionali non raggiungono l’obiettivo di comunicare l’autorità a Google.

In effetti, se il contenuto è troppo promozionale nella tua strategia di acquisizione di link, può potenzialmente danneggiare la tua brand presence.

Questo è il motivo per cui è fondamentale concentrarsi sui contenuti non promozionali nell’acquisizione di link. I contenuti non promozionali non verranno indicizzati con il nome del tuo brand (perché non si parla nemmeno di te!) Mentre allo stesso tempo fornisci al tuo sito web l’equità di collegamento necessaria a Google per aumentare le tue SERP. I risultati sono ciò che conta e il contenuto non promozionale che contiene i tuoi backlink fornisce quei risultati.

Ciò che conta davvero:

Per chiudere il cerchio, è importante ricordare sempre che un buon backlink si misura dalla sua capacità di generare risultati di ricerca maggiori per parole chiave importanti per la tua azienda. Sulla base della nostra esperienza nel dettare strategie SEO per centinaia di siti Web, costruendo oltre 1.000.000 di collegamenti di alta qualità e non avendo neanche una volta ricevuto una penalità dalle nostre strategie di collegamento, riteniamo che il nostro approccio sia un percorso limpido e cristallino per costruire una rete di backlinks che offra in modo sicuro risultati SEO a lungo termine.