Skip to main content

SEO per attività locali: 15 strategie per apparire primi

Hai bisogno di rivolgerti non solo a un mercato locale ma a un mercato di nicchia? Allora ti consigliamo di approfondire la SEO per attività locali. Ecco 15 strategie per acquisire più clienti.

Parola chiave: SEO per attività locali

Pensare alla tua prima campagna SEO può essere una prospettiva intimidatoria. Come può una campagna SEO riuscire a posizionare il tuo sito web nelle prime posizioni, quando sono tutti in competizione per lo stesso spazio? È qui che entrano in gioco le strategie di marketing iperlocale. Ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca non significa solo scegliere le parole chiave giuste e costruire i tuoi contenuti attorno ad esse, ma anche incorporare parole chiave locali e di nicchia per renderti più pertinente a coloro che cercano i tuoi prodotti specifici e /o servizi all’interno della tua regione geografica.

 

1. Ritorno alle origini

Il concetto di SEO per attività locali è vecchio quanto la pubblicità stessa. La portata globale delle piattaforme digitali, però, è un fenomeno relativamente nuovo. Prima di allora, gli inserzionisti erano limitati nella decisione del target a livello geografico, che si trattasse di radio, giornali, cartelloni pubblicitari o programmi TV locali. Ciò ha costretto gli inserzionisti a parlare direttamente alle persone nelle loro comunità, riconoscendo i loro desideri e bisogni. Sebbene il valore della pubblicità digitale sia incalcolabile, è importante tenere a mente questi metodi pubblicitari precedenti quando si esegue una campagna SEO locale.

 

2. Crea contenuti pertinenti

La pertinenza è la chiave per qualsiasi campagna SEO di successo. Per essere considerate rilevanti, è essenziale che le tue offerte siano il più specifiche possibile per le esigenze dei tuoi clienti. Usa le parole chiave che cercherebbero come punto di partenza. Più il tuo contenuto è adatto alla tua base di clienti, più il tuo sito si posizionerà in alto nei motori di ricerca, aumentando di conseguenza il tuo posizionamento. Il contenuto fine a se stesso è un semplice riempitivo. Sai meglio di tutti cosa offre la tua attività; trasformalo in elenchi, articoli e infografiche a vantaggio della tua clientela.

 

3. Vai di nicchia

Fare una ricerca per parole chiave in base alle esigenze del settore è un inizio, ma se è molto ampio, ti perderai. Individua le esigenze e le preoccupazioni specifiche che i tuoi clienti possono o dovranno affrontare e costruisci contenuti intorno a queste. Può sembrare che tu stia diventando troppo preciso in alcuni punti, ma questo è in realtà un punto di forza quando un cliente con quell’esatto bisogno cerca soluzioni. Usare parole chiave di nicchia è come piantare una bandiera che solo chi la sta cercando troverà. Molte persone ci passeranno accanto facendo finta di niente, ma quelli che ne hanno bisogno riconosceranno e solleveranno la bandiera.

 

4. Google My Business

Se non dai priorità al tuo posizionamento su Google, la tua campagna SEO non avrà mai successo. Oltre il 90% delle ricerche viene condotto attraverso questo motore di ricerca, un numero enorme che dimostra il completo dominio di Google. Uno dei tanti strumenti che offrono alle aziende è Google My Business, una home online per la tua azienda. Sfruttando questa funzionalità, aumenterai drasticamente le tue possibilità di posizionamento nelle prime posizioni. Quest’ultimo ha un’enorme influenza sul processo decisionale dei clienti.

 

5. Facebook Ads

Mentre Facebook sta affrontando un anno insolitamente difficile, non cambia il fatto che sia ancora il luogo di ritrovo della comunità di un gran numero di persone. L’utilizzo delle loro piattaforme pubblicitarie consente di inserire annunci con un notevole grado di precisione. Essere in grado di indirizzare solo gli utenti che hanno un interesse per la tua attività ti consente di gestire i budget di marketing, aiutandoti a garantire che poco denaro venga perso su un pubblico non interessato.

 

6. Gruppi Facebook

Un altro vantaggio che offre Facebook è la creazione di un gruppo di community. Essere il moderatore di un luogo di incontro online per persone che la pensano allo stesso modo ti offre una visione approfondita delle persone che hanno bisogno e beneficiano dei tuoi prodotti e servizi. È importante essere trasparenti nella tua posizione di imprenditore e fare attenzione a non spingere le vendite: l’obiettivo non è quello di presentare ogni membro, ma invece di dare loro un posto dove condividere le loro preoccupazioni, esigenze e intuizioni con persone aventi gli stessi interessi.

 

7. Mobile-first

Oltre il 40% dell’utilizzo di Internet viene ora effettuato tramite dispositivi mobili. È assolutamente essenziale che il sito web della tua azienda sia ottimizzato sia per smartphone che per tablet. Questo è ancora più essenziale per le aziende del settore dei servizi: se gestisci un ristorante, ad esempio, vuoi assicurarti di essere facilmente trovato da chiunque nel quartiere cerchi un posto dove mangiare di passaggio.

 

8. Crea una pagina di destinazione per la posizione

Se la tua attività ha più sedi, crea una pagina di destinazione per ognuna. In questo modo puoi creare un Google My Business dedicato posto. GMB ti offre anche la possibilità di selezionare il tuo raggio d’azione a livello geografico.

 

9. Collaborare con aziende non concorrenti

Costruire una rete forte all’interno della comunità ha vantaggi incommensurabili. Trova aziende in diversi settori che sono un complimento per il tuo o che hanno una clientela sovrapposta. Aiutarsi a vicenda a raggiungere il proprio pubblico crea un vero senso di legittimità comunitaria.

 

10. Collabora con le raccolte fondi

Un altro modo per creare una forte impronta locale è quello di essere coinvolti con enti di beneficenza e raccolte fondi di quartiere. Partecipare con loro dimostra che la tua attività è investita nel benessere a lungo termine della comunità e crea un’associazione tra la tua attività e opportunità di miglioramento.

 

11. Dai potere ai tuoi dipendenti

Il passaparola è la migliore pubblicità. Avere un individuo che parla del valore della tua azienda ha più valore di qualsiasi campagna pubblicitaria. Poiché i tuoi dipendenti sono membri della tua comunità, coinvolgili come promotori del tuo brand. Sono una risorsa eccellente per creare impressioni forti e positive all’interno della comunità.

 

12. Fatti recensire

Seconde solo al passaparola sono le recensioni online. In effetti, molte persone si fidano delle recensioni online tanto quanto si fiderebbero con una raccomandazione proveniente da qualcuno che conoscono. I motori di ricerca riconoscono questa importanza e la utilizzano come fattore chiave nel determinare il posizionamento di un sito. Sfrutta questo vantaggio per vedere un aumento drammatico della tua presenza online.

 

13. Utilizzare i siti di offerte

Con una base clienti di 32,5 milioni nel solo Nord America e Europa, Groupon ha venduto oltre un miliardo di coupon. Ciò ha contribuito a creare un’industria di siti di sconti iperlocali e ipercompetitivi. La partnership con il sito giusto per le offerte ha la capacità di ottenere visibilità su un segmento completamente nuovo di utenti locali. È un’ottima opportunità per creare consapevolezza e allo stesso tempo invogliare i potenziali clienti a cogliere una possibilità che altrimenti non avrebbero considerato.

 

14. Scendi in strada

Entrare direttamente nella comunità offre un’opportunità unica e preziosa per entrare in contatto con le persone che ci vivono. Questo approccio potrebbe non essere appropriato per tutte le aziende, ma molte, specialmente quelle che implicano strette relazioni personali, possono trarne grande vantaggio. Il settore dei servizi finanziari è un ottimo esempio di marketing locale. Presentarsi come una persona invece che come un’azienda può creare un vero senso di fiducia che la pubblicità non può. Tieni presente che sei un ambasciatore della tua azienda quando sei in pubblico e agisci di conseguenza. Non tutti amano la comunicazione diretta, quindi sii rispettoso delle zone di comfort delle persone.

 

15. Offri un’esperienza imbattibile

Le strategie soprammenzionate aiutano a far entrare le persone giuste alla porta del tuo negozio. Quello che fai dopo ha la capacità di creare o distruggere la tua azienda. Mantenere le promesse fatte dalla tua campagna è essenziale. Ricordati dell’importanza del passaparola e delle recensioni online: ogni esperienza del cliente ha il potenziale per essere un’altra pubblicità per te. L’esperienza che offri definisce se è una buona pubblicità o una cattiva. Un’imbattibile campagna di marketing iperlocale ti offre solo l’opportunità di una vendita. Quello che fai dopo è ciò che determina il futuro successo della tua attività. Alla fine, non è il gruppo Facebook che gestisci o la squadra di baseball locale che sponsorizzi a generare profitti. Devi vendere ripetutamente. Offrire un’esperienza cliente senza pari è ciò che riporta gli acquirenti ancora e ancora.

 

SEO per attività locali: conclusione

I vantaggi del marketing iperlocale sono molteplici. Queste sono le tecniche che ti permettono di battere i giocatori più grandi in classifica. La tua presenza locale online ha un valore reale. Una corretta ottimizzazione indirizza i motori di ricerca a riconoscere questo valore e posizionare la tua attività di conseguenza. Per ulteriori strategie su come creare una forte presenza online, consulta il nostro blog. Ci sono una serie di articoli che coprono qualsiasi domanda tu possa avere.

Se invece cerchi una consulenza SEO per la tua attività, puoi richiedere una consulenza strategica gratuita.