I motori di ricerca, come Google, si avvalgono di algoritmi complessi per classificare le pagine che appariranno nella prima pagina dei motori di ricerca per determinate keywords. (SERP).

Facendo leva su una strategia SEO Off Page studiata ex ante, il tuo sito web potrà apparire alle persone giuste nel momento stesso in cui cercano qualcosa che la tua azienda può offrire. C’è da dire, però, che la strada non è piana e ci sono molti fattori SEO che possono influenzare il ranking di ricerca del tuo sito web.

In questo articolo discuteremo della SEO Off Page come fattore fondamentale per aumentare il traffico del tuo sito web.

Una breve panoramica sulla SEO On Page

La maggior parte dei proprietari dei siti web esistenti si concentrano sulla SEO On Page. Non dovrebbe essere la norma, perché la maggior parte delle volte Google si concentra sulle cose che accadono fuori dal tuo sito web. Il Dr. Peter Meyers di Moz ha osservato che la maggior parte dei proprietari di siti web dotati di domain authority significativa trascorre circa il 30% del tempo nella link building e il 70% nella SEO on-page.

Vale a dire, coloro che hanno siti web conosciuti e di successo dedicano il 70% del loro tempo nella SEO Off Page.

Cos’è la SEO Off Page?

Come intuibile dal nome stesso, la SEO off page si riferisce ai fattori esterni che influenzano il ranking nella SERP di un sito web. È spesso associato alla creazione di link (link building), ma la SEO off page è molto più di questo. Spesso coinvolge anche metodi di promozione poco genuini per il puro scopo di farsi notare dai motori di ricerca. La SEO off page utilizza una varietà di fattori per generare awareness per il tuo sito web agli occhi di Google.

Mentre i fattori SEO On Page si concentrano sui contenuti e sui codici HTML del tuo sito, i fattori esterni al sito possono contribuire ad aumentare la popolarità e il traffico del tuo sito web.

Best practice SEO off page

Ecco alcune delle tecniche SEO off site più comunemente utilizzate:

Link Building

La link building è la pratica di acquisire link esterni al tuo sito web. Se i visitatori scoprono il tuo sito attraverso i post del blog di altre persone o altri siti web affidabili, c’è una grande possibilità che diventino lettori assidui del tuo blog. La link building è un modo per dire ai motori di ricerca che il contenuto del tuo sito web fornisce buone informazioni. Sebbene ci siano circa 200 fattori che Google considera nel posizionamento dei siti Web, la creazione di link efficaci può svolgere un ruolo cruciale nel rendere il tuo sito Web un’autorità, agli occhi di Google, un punto di riferimento online.

Vale la pena notare, tuttavia, che la link building non riguarda solo la quantità ma soprattutto la qualità dei link generati.

Il numero di link che puntano al tuo sito web non è necessariamente più importante delle fonti di quei link.

Un link al tuo sito dal blog personale di tuo cugino, per farti un esempio, non genera lo stesso effetto di una menzione del Corriere della Sera o di altri siti con domain authority alta (con tutto il rispetto per tuo cugino 😉 )

Bookmarking

Questa è un’altra tecnica comunemente usata per la SEO off page. L’idea alla base del bookmarking è che le persone colleghino e condividano le pagine web che preferiscono attraverso siti di bookmarking come Delicious, Propeller, Digg e simili.

I collegamenti possono essere visti da altri utenti online, che possono decidere di visitare il tuo sito. Di conseguenza, il traffico del tuo sito web aumenterà. Sebbene non sia così popolare come una volta, il bookmarking è ancora una buona strategia da utilizzare se desideri ottenere traffico sul tuo sito web. A seconda della tua nicchia, ci sono molti siti di bookmarking che puoi utilizzare per promuovere i tuoi contenuti.

Social Media

I canali di social media forniscono ai siti web un buon mezzo per aumentare il loro ranking di ricerca. Prima di tutto, devi creare account su Facebook, Instagram, LinkedIn o altri social media. Attraverso questi canali, puoi condividere i link del tuo sito con gli amici e informarli sui post sui tuoi siti web. In breve, i social media possono essere utilizzati per la promozione del sito Web e per costruire la tua reputazione online.

In un certo senso, i social media sono simili al link building. Certo, la maggior parte dei link dai siti di social media sono cosiddetti no-follow (vale a dire, non vengono seguiti dai robots dei motori di ricerca: ergo non contengono il cosiddetto link juice), ma questo non significa che non siano preziosi. Le menzioni sui social media stanno diventando un fattore di ranking. Configurando correttamente i tuoi profili sui social media, puoi anche aumentare il posizionamento nei motori di ricerca.

Più i tuoi contenuti sono condivisi attraverso i social media, più verranno notati dai robot di ricerca.

Bloggare

Bloggare è un altro modo potente ed efficace per promuovere il tuo sito web online. La cosa importante da ricordare quando si tratta di blog è scrivere contenuti unici. Devi essere preciso quando scrivi i post del tuo blog in modo che i lettori capiscano facilmente l’argomento. Oltre a pubblicare contenuti unici, un altro modo per promuovere il tuo blog è pubblicare commenti su blog simili al tuo.

Se non vuoi scrivere, puoi prendere in considerazione l’idea di chiedere a un guest blogger di produrre il contenuto per te.

Cross Linking

Il Cross Linking è il processo di collegamento di due siti separati tramite collegamenti cliccabili. Con questa strategia, ottieni un collegamento da altri siti Web o blog correlati al tuo. Ciò potrebbe essere difficile da implementare se non hai abbastanza contenuto da collegare, però.

Citation Building

Il cosiddetto Citation Building è un processo di diffusione nelle web directories del NAP (Name, address, phone) della tua azienda. Può aiutare i motori di ricerca a valutare la tua presenza online e la tua autorità. A differenza del link building, l’URL del tuo sito web non deve essere presente per essere citato, il NAP sarà sufficiente. Tuttavia, è importante essere coerenti. Il NAP dovrebbe corrispondere alle informazioni sul tuo sito web.

Ciò significa che se sul tuo sito web c’è scritto che la tua azienda risiede in Via del Rosmarino 23, tale via deve essere la stessa sia in ogni pagina del sito, sia in ogni pagina fuori dal sito.

In che modo i proprietari di siti web possono trarre vantaggio dalla SEO?

Una strategia di SEO Off Page  di successo offrirà i seguenti vantaggi ai proprietari di siti web:

  • Aumento del posizionamento: un posizionamento più alto nei motori di ricerca significa più traffico per il tuo sito web.
  • PageRank più alto: il PageRank si riferisce ad un numero compreso tra 0 e 10 che indica quanto sia importante un sito web per Google. Il sistema è stato uno dei motivi del successo di Google nel mostrare i risultati più pertinenti agli utenti della ricerca. È solo uno delle centinaia di altri fattori che Google utilizza per classificare i siti web.
  • Maggiore visibilità: un posizionamento più elevato va di pari passo con una maggiore visibilità perché quando un sito web è indicizzato nella prima pagina di Google, riceverà più link, visite e menzioni sui social media.

Conclusione

Queste strategie SEO off page possono contribuire a migliorare la popolarità e il ranking di ricerca del tuo sito web. Implementandole, puoi aspettarti di vedere le pagine del tuo sito Web apparire nella parte superiore dei risultati di ricerca.

Leave a Reply