Skip to main content

Digital Payment: pagamenti ricorrenti e pagamenti rateizzati per e-commerce

I Digital Payment sono dei pagamenti effettuati grazie all’utilizzo di strumenti elettronici come carte di pagamento o debito, wallet, addebito su conto corrente o altre modalità di pagamento innovative, per l’acquisto di prodotti o servizi. 

I Digital Payment più utilizzati sono quelli ricorrenti e i pagamenti rateizzati. Questa possibilità sta incrementando sempre di più il business degli e-commerce ma anche dei negozi fisici. 

I pagamenti ricorrenti vengono utilizzati, in genere, per proporre la vendita di un servizio in abbonamento o da rinnovare per esempio ogni mese o una volta l’anno.

I pagamenti rateizzati, invece, sono dei pagamenti che riguardano l’acquisto di prodotti o servizi dal costo elevato o contenuto. Con questa modalità il cliente può usufruire dell’acquisto come se avesse già pagato l’intera somma, ma che invece pagherà man mano in più tranche. 

In questo articolo scopriamo cosa sono i Digital Payment, le principali tipologie di pagamenti digitali, perché è importante utilizzarli e infine, un approfondimento sui pagamenti ricorrenti e i pagamenti rateizzati per e-commerce. 

Digital Payment: cosa sono?

Per Digital Payment o pagamenti digitali si intendono tutti quei pagamenti che vengono effettuati in modalità digitale con carte di pagamento, wallet, addebito su conto corrente o mediante modalità di pagamento innovative, quali: 

Contactless, ecommerce, mobile commerce e Innovative Payment, che a loro volta includono modalità come il Wearable Payment, il Device-free Payment e Smart Objects Payment. 

Tutte queste modalità di pagamento hanno un obiettivo comune: quello di ottimizzare la customer experience per garantire all’utente un servizio di acquisto semplice e rapido. 

Pos e Contactless sono ormai delle soluzioni più che valide e ideali per i negozi fisici, la possibilità, invece, la transazione digitale è la modalità preferita degli utenti che acquistano negli e-commerce, perché viene garantita sicurezza, velocità e servizi intuitivi.

Acquistare un bene o servizio ha molti vantaggi per il cliente perché è una modalità rapida, comoda, sicura e facile da utilizzare. Migliora la gestione dei pagamenti e l’esperienza di acquisto dei clienti. 

Principali tipologie di pagamenti digitali 

Le principali tipologie di pagamenti digitali sono: contactless, ecommerce, mobile pos, innovative payment. Vediamole nello specifico. 

  • Contactless: è una modalità facile, veloce e sicura. I pagamenti vengono effettuati mediante la carta di credito, di debito o prepagata e non occorre inserirla nel pos ma il pagamento avviene con il semplice contatto. 
  • E-commerce: per gli acquisti online il pagamento si effettua con carte di pagamento o wallet. Se, invece, per la transazione viene utilizzato lo smartphone si parla di Mobile Commerce. 
  • Mobile pos: si tratta di un pagamento che avviene mediante l’abbinamento di un dispositivo per la lettura delle carte allo smartphone. Tale modalità accetta i pagamenti con carta senza il tradizionale POS. 
  • Innovative payment: tra questi rientrano Mobile Payment (pagamenti tramite smartphone), Smart Objects Payment (pagamenti con oggetti connessi), Device-Free Payments (pagamenti con biometria o impronta digitale), Wearable Payments (pagamenti con dispositivi indossabili). Sono tutte tipologie di pagamento innovative destinate ad affermarsi nel futuro dei pagamenti digitali. 

Perché è importante utilizzare i Digital Payment?

Innanzitutto per un esercente accettare di utilizzare i pagamenti digitali è importante perché: 

  • Per rispettare l’obbligo di pos introdotto dal decreto legge del 30 aprile 2022 n.36 che prevede di accettare pagamenti elettronici con carta di debito o di credito.
  • Agevolare il pagamento dei clienti e soddisfare le loro esigenze.
  • Monitorare gli incassi in modo più semplice e preciso.

Ed è chiaro che di conseguenza i pagamenti digitali hanno dei benefici anche per i clienti:

  • Assicurazione offerta dai pagamenti digitali per i prodotti acquistati online.
  • Rispetto della privacy e garanzia grazie ai sistemi di sicurezza.
  • Procedura veloce, comoda e semplice per gli acquisti online.
  • Pagamenti internazionalizzati e dunque nessun problema di cambio.

Il futuro è certamente digitale e anche il cambiamento verso i pagamenti, bisogna che ci sia l’adeguata voglia da parte di aziende e clienti di utilizzare soluzioni digitali e tecnologiche. 

Dopo questa premessa sui Digital Payment, possiamo approfondire una realtà presente sempre di più nel business degli e-commerce. Parliamo di pagamenti ricorrenti e pagamenti rateizzati. 

Pagamenti ricorrenti per e-commerce

I pagamenti ricorrenti per e-commerce sono delle soluzioni che permettono di avere molti vantaggi alle piattaforme che vendono servizi in abbonamento. 

In tal senso è utile una strategia di marketing “subscription model” che consente un flusso costante di entrate, fidelizzazione del cliente, riduzione dei costi di acquisizione dei clienti e rafforzamento del brand. Questa strategia è suddivisa in due modalità: 

  • Replenishment model: i clienti possono ordinare acquisti in anticipo senza ripetere l’operazione quando ne hanno bisogno.
  • Discovery model: si tratta di servizi aggiuntivi in regalo nel momento in cui si acquista un servizio.

Per quanto riguarda gli e-commerce ci sono una serie di vantaggi dati dal pagamento ricorrente, quali: servizi più scalabili, incentivo fidelizzazione dei clienti, evitare un mancato pagamento, stima delle entrate future e semplicità nelle transazioni.

I provider che offrono questa modalità di pagamento sono MoonClerk e Braintree. 

Il primo non richiede particolari configurazioni né un account commerciale per essere utilizzato. Può funzionare sia da Pc che da mobile. 

Il secondo, invece, è utilizzato da piattaforme come Airbnb e Uber. Braintree accetta numerose carte di credito, per esempio PayPal, Bitcoin, Apple Pay, Android Pay, Union Pay e altri ancora. Inoltre, offre strumenti di reporting efficienti e opzioni multivaluta. 

In ultimo, possiamo dire che i pagamenti ricorrenti danno la possibilità agli utenti di recuperare il carrello anche se abbandonato molte volte, il che permette di non dover ripetere tutti i passaggi per completare un acquisto online. 

Pagamenti rateizzati per e-commerce

I pagamenti rateizzati per e-commerce offrono una serie di benefici sia per quanto riguarda la parte economica sia quella tecnica e di gestione. 

Grazie ai pagamenti a rate, alla sicurezza e facilità che garantisce, un negozio online ha la possibilità di intercettare sempre nuovi clienti e fidelizzare quelli già acquisiti. 

Il pagamento a rate offre la possibilità di comprare un prodotto e/o servizio adesso e di pagarlo dopo. Questo servizio viene offerto da aziende specializzate che si occupano di gestire il pagamento rateizzato per conto di commercianti. 

Il compra ora, paghi dopo o Buy Now Pay Later è tipo di pagamento veloce e gratuito per gli acquirenti e molto flessibile perché può scegliere la quantità di trance per il suo pagamento. Di conseguenza, per il proprietario del negozio online non c’è alcun rischio, perché l’azienda che offre il servizio lo tutela in quanto gli permette di ricevere per intero la somma che gli spetta. 

Come funzionano i pagamenti rateizzati per e-commerce?

I provider che forniscono sistemi di pagamenti a rate sono Scalapay, Clearpay, Klarna che è possibile usarli in piattaforme come Magento2, Shopify, WooCommerce, PrestaShop, Opencart, Salesforce. 

Il metodo compra ora, paghi dopo non è solo una strategia per far crescere le conversioni per gli e-commerce, ma è anche un modo per aumentare la brand awareness, la brand reputation e di combinare insieme l’esperienza digitale con quella fisica, grazie all’adozione di un approccio multicanale. 

I brand che hanno la possibilità di offrire questa modalità di pagamento sia online che in un negozio fisico, possono avere maggiore chance di essere scelti dai clienti perché è chiaro che rispetto a un competitor offrono una migliore e nuova esperienza di acquisto. 

Pagamenti rateizzati: da chi vengono utilizzati? 

I pagamenti a rate per e-commerce sono utilizzati, soprattutto, dalla generazione Y e Z. Questo tipo di target preferisce, oltre al Virtual Try On, fare acquisti online ma non sempre può disporre di una disponibilità economica immediata o che possa colmare tutto il pagamento.

Infatti, proprio per questo negli ultimi tempi si sono interessati ad acquistare prodotti o servizi a piccole rate. 

Questo tipo di target preferisce fare acquisti online ma non sempre può disporre di una disponibilità economica immediata o che possa colmare tutto il pagamento.

Infatti, proprio per questo negli ultimi tempi si sono interessati ad acquistare prodotti e servizi a piccole rate.

Il pagamento a rate aumenta il tasso di conversione e il valore del carrello di un e-commerce. Anche l’esperienza di acquisto del pagamento a rate è migliore perché nel momento dell’acquisto, il cliente non ha bisogno di inserire i dati ogni volta ma sono già memorizzata a partire dalla prima transazione della prima rata.

Call Now Button