Skip to main content

eCommerce SEO: la guida completa per ottimizzare le schede prodotto

“Qual è il posto migliore per nascondere un cadavere?

– Pagina due dei risultati di ricerca di Google. “

Classico.

E ancora così per le attività online. In sostanza, se il tuo eCommerce non si classifica nella prima pagina di Google, finisci per essere una delle uniche persone a conoscenza della sua posizione e della sua esistenza, soprattutto se vendi prodotti di nicchia.

Ecco perché la SEO per eCommerce è così importante. Aiuta i tuoi clienti a scoprirti. Indirizza il traffico al tuo negozio. E il traffico, a sua volta, influisce sui tassi di conversione e sulle vendite.

La eCommerce SEO, tuttavia, è un argomento abbastanza ampio e non esiste un approccio unico o definito per affrontarlo. Ci sono molti modi in cui puoi provare a migliorare il tuo traffico o sviluppare la SEO se sei una piccola impresa. Ma, come venditore online, dovresti assolutamente concentrarti sulle descrizioni dei tuoi prodotti.

Dopo tutto, le descrizioni dei prodotti sono anche parti di contenuto che vengono visualizzate e valutate dai crawler di Google.

Ecco cosa devi sapere per iniziare a scrivere descrizioni ottimizzate e di facile utilizzo.

Scrivi per il tuo pubblico, non per i motori di ricerca

Aspetta, l’obiettivo è quello di posizionarti in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP), quindi perché dovresti mettere i tuoi clienti al primo posto? Perché utenti e motori di ricerca sono indissolubilmente legati. Se scrivi pensando ai tuoi clienti, dimostra che tieni alla chiarezza e alla leggibilità e il tuo negozio guadagnerà alcuni “punti extra” da Google.

Questo principio, tuttavia, non funziona esattamente nel modo opposto. Inoltre, l’unico scopo di scrivere descrizioni dei prodotti con le parole chiave giuste è attirare il pubblico che sta cercando esattamente quello che stai vendendo. Ogni volta che hai dei dubbi sulla descrizione che hai scritto, chiediti: “Questo aiuta il mio cliente?”

Ciò significa essenzialmente che devi determinare se la descrizione è sufficientemente informativa e aiuterà i tuoi visitatori a decidere di effettuare un ordine con te rispetto alla concorrenza. E questo solleva un’altra domanda complicata: “Come posso aiutare i miei clienti a prendere la decisione di acquistare?”

Dai risalto  ai vantaggi, non solo alle funzionalità

Le persone cercano prodotti (di solito) con un intento specifico nella loro mente. Una volta che arrivano nel tuo negozio, vuoi tenerli e mostrare loro che sono i tuoi prodotti che stavano cercando. E non è solo per aumentare le vendite. Se rimbalzano troppo presto e troppo spesso, danneggerà il tuo eCommerce SEO.

Ma ecco che arriva il problema: acquistare online è un’esperienza unica. L’acquirente non può ispezionare il prodotto o parlare immediatamente con l’assistente alle vendite a meno che il venditore non utilizzi una chat dal vivo per risolvere il problema. Quindi è difficile sapere esattamente a cosa le persone prestano attenzione.

 

Comprendi il tuo pubblico di destinazione

Ogni percorso di acquisto inizia con un’esigenza o una motivazione. Le persone cercano di acquistare beni per far sentire meglio se stessi o gli altri, per nutrirsi, per educare, per raggiungere qualche obiettivo, ecc. E la tua copia dovrebbe riflettere queste esigenze. Dovrebbe sforzarsi di stabilire un legame emotivo tra il prodotto e il potenziale acquirente. Tuttavia, alcuni prodotti sono universali, quindi potrebbe essere difficile presentarli dal punto delle esigenze dei tuoi clienti. È qui che entra in gioco la conoscenza del tuo pubblico.

Se comprendi già queste esigenze, puoi attirare un pubblico più pertinente e questo non solo aumenterà le tue vendite, ma ridurrà la tua frequenza di rimbalzo. Ecco alcuni esempi di come puoi presentare i tuoi prodotti per mirare al pubblico esatto:

I tuoi clienti sono attenti all’ambiente, per i quali “cruelty-free” o “fair-trade” saranno i fattori decisivi per acquistare con te? Sono padri preoccupati che cercano giocattoli “sicuri e privi di sostanze tossiche” per i loro figli? Sono persone sane e in forma che si preoccupano dell’elenco dettagliato degli ingredienti, della tabella nutrizionale e della data di scadenza degli integratori per il bodybuilding vegano?

Le organizzazioni business-to-business (B2B) nell’e-commerce automobilistico, ad esempio, possono utilizzare storie di successo e casi rivoluzionari. Se ti avvicini al copywriting della descrizione del prodotto da questo punto di vista, potresti essere sorpreso di quanto siano diverse le frasi che le persone usano per trovare ciò che stanno cercando. Prova a incorporare quelle parole chiave o frasi nella tua copia per renderla ancora più forte.

Ottimizzare le schede prodotto per eCommerce SEO

La lunghezza della copia della descrizione del prodotto è un altro fattore che influisce sul tuo eCommerce SEO. Il problema è che non esiste una lunghezza ottimale.

Quindi l’unico modo per farlo, ancora una volta, è pensare alle persone che leggeranno le tue descrizioni. In precedenza, abbiamo parlato delle esigenze degli acquirenti e del fatto che hanno tutti motivazioni, aspettative e requisiti diversi. Abbiamo anche detto che mostrano diversi livelli di conoscenza dei tuoi prodotti (ad esempio: utenti professionisti e utenti amatoriali di fotocamere digitali).

Ciò che significa fondamentalmente è che questi due tipi di clienti richiederanno descrizioni di prodotto diverse. Se i tuoi clienti hanno un basso livello di conoscenza di un particolare prodotto o brand, dovrai impegnarti di più per spiegare il prodotto e convincerli ad acquistarlo.

La copia per loro tenderà ad essere più lunga. Non significa però che dovresti scrivere una storia lunga; piuttosto, puoi disporre diversi bit di informazioni in schede cliccabili o sezioni espandibili. In questo modo, i tuoi clienti ottengono ciò di cui hanno bisogno senza sentirsi sopraffatti. I clienti con un alto livello di conoscenza del prodotto o del marchio, d’altra parte, conoscono già il tuo prodotto e capiscono perché lo vogliono. La copia in questo caso è generalmente breve e pertinente.

Tuttavia, i clienti con conoscenze di alto livello non sono solo i professionisti di determinati settori tecnologici. Anche i clienti che acquistano prodotti di base (ad esempio biancheria intima che non richiede molte spiegazioni) rientrano in questa categoria.

Evita il Keyword Stuffing

Un’altra cosa importante da ricordare per evitare il riempimento di parole chiave a tutti i costi.

Scrivi per gli utenti, non per i motori di ricerca.

Sebbene tu voglia evitare di essere spam (e potenzialmente danneggiare il tuo posizionamento nel processo), le parole chiave sono essenziali. Come bilanci questi due? I crawler dei motori di ricerca scansionano intere pagine per accertarne il significato e le descrizioni dei prodotti sono parti di testo piuttosto brevi. Quindi, se includi la stessa parola chiave più volte, il motore di ricerca la rimuoverà dalle SERP.

Qual è l’alternativa?

La copia in sé non è l’unico posto in cui è possibile inserire una parola chiave. Ad esempio, puoi anche includere una parola chiave in: “Alt” descrizioni delle immagini URL Titoli delle pagine H1s Sottotitoli (H2s, H3s, …) Meta titoli e meta descrizioni Una parola chiave in ciascuno di questi è sufficiente e ti aiuterà a evitare la pagina del tuo prodotto essere penalizzato.

Schede prodotto ottimizzate SEO

La pagina del prodotto non deve essere duplicata. L’unicità della pagina è un elemento fondamentale nella SEO. Cosa significa questo? Descrizioni di prodotti simili su più pagine renderanno problematico per i motori di ricerca indicizzare le pagine del tuo negozio. Se la pagina non può essere indicizzata correttamente, sarà meno visibile. Prendiamo le scarpe come esempio. Molti negozi vendono centinaia di scarpe simili che differiscono solo per taglia o colore.

Sebbene deindicizzi la pagina potrebbe non sembrare la soluzione perfetta, è comunque meglio che essere penalizzati per qualcosa che potrebbe essere considerato spam. Assicurati di controllare periodicamente il rapporto sulla copertura dell’indice per il tuo sito in Google Search Console per scoprire eventuali problemi di indicizzazione che Google sta riscontrando mentre attraversa il tuo negozio.

Il copywriting SEO per l’e-commerce richiede abilità e pratica. Se vuoi semplificarti la vita, puoi utilizzare il software di acquisizione dei talenti per trovare copywriter professionisti in grado di scrivere facilmente le descrizioni dei prodotti.

La copia della pagina del prodotto è una parte significativa per la tua eCommerce SEO. La prima cosa da ricordare è tenere sempre a mente le esigenze dell’acquirente e tale esigenza sono le informazioni sui prodotti. Le pagine dei prodotti dovrebbero istruire (caratteristiche) e motivare i tuoi clienti (vantaggi) a convertire.

In secondo luogo, le copie della descrizione dovrebbero essere allineate ai principi SEO per indirizzare il traffico organico al tuo negozio. Mantieni uniche le tue copie e utilizza le parole chiave con parsimonia per evitare sanzioni.

8B