Skip to main content

SEO per SaaS: cos’è e come si fa?

Stai cercando di commercializzare un prodotto software come servizio (SaaS) ma non riesci a raggiungere l’obiettivo quando si tratta di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO)?

Ci sono alcuni motivi per cui questo può accadere. In questo articolo, esaminiamo le principali differenze tra una campagna SEO tradizionale e SEO per i prodotti SaaS.

1. Obiettivi di marketing: vendite o generazione di lead?

Quando si tratta di obiettivi, puoi già constatare una differenza tra SEO tradizionale e SEO per le aziende SaaS. Il prodotto medio ha un ciclo di vita di vendita semplice. L’obiettivo della SEO è semplicemente portare gli utenti al tuo sito web e assicurarti che convertano il prima possibile, portandoti vendite e ricavi.

Questa è la SEO tradizionale.

Tuttavia, quando si tratta di SEO per le aziende SaaS, c’è un ciclo di vendita molto più lungo. Prima di tutto, la SEO per SaaS genera e alimenta lead. Poiché questi prodotti sono generalmente basati su abbonamento mensile, è necessario sviluppare un forte rapporto con i clienti.

E come sviluppi questa relazione?

Bene, per iniziare, la SEO tradizionale coinvolge il tuo sito web e social media, di solito, contenuti che dovrebbero essere consumati velocemente. Se hai un prodotto SaaS, devi creare contenuti educativi che non solo mostreranno ai tuoi potenziali clienti che sei la scelta giusta, ma alimenteranno anche quel rapporto con loro più avanti.

Ciò significa creare eBook, white paper e tutorial e mantenere una presenza attiva online utilizzando contenuti di lunga durata e supporto su ogni canale. Se un utente ha un problema con il tuo prodotto, non può aspettare.

2. Ricerca per parole chiave specifica o ampia

Con un diverso ciclo di vendita arriva un modo diverso di fare ricerca per parole chiave.

La SEO tradizionale per i prodotti cerca di essere il più generale possibile per catturare tutte le ricerche potenzialmente rilevanti. Tuttavia, quando si tratta di SEO per SaaS, la ricerca per parole chiave si concentra sull’essere specifici.

Ciò rende necessario mirare a parole chiave il più specifiche possibile, utilizzando diversi intenti di ricerca per acquisire prospettive in diversi punti della ricerca del prodotto. Supponiamo che tu abbia un articolo che confronta il tuo prodotto di email marketing con prodotti SaaS simili. La parola chiave di destinazione, per adattarsi all’intento di ricerca e alla specificità necessaria, dovrebbe essere qualcosa come “miglior software di email marketing” o “miglior software di mailing list“.

È importante abbinare la tua parola chiave all’intento di ricerca che stai cercando. Lungo il ciclo di vendita di un prodotto SaaS, si ottengono potenziali clienti che cercano informazioni, utenti che vogliono confrontare i prodotti, utenti che non sanno ancora di volere il tuo prodotto e utenti pronti per l’acquisto.

Devi soddisfare le esigenze di tutte queste diverse prospettive.

3. Strategia di contenuto: semplice o tecnica

Le differenze nei cicli di vendita significano anche che c’è bisogno di contenuti diversi quando si tratta di SaaS SEO. Mentre i prodotti comuni utilizzano contenuti semplificati per raggiungere qualsiasi possibile cliente, il contenuto SaaS deve essere tecnico e completo. Con la SEO tradizionale produci contenuti per un basso livello di lettura e semplici landing page che ti portano all’acquisto il prima possibile.

Con la SEO per SaaS devi andare in profondità: creare contenuti che spieghino come utilizzare il tuo prodotto per ottenere i migliori risultati, creare contenuti sul tuo settore e su dove ti trovi e condividere informazioni su tutto ciò di cui sai che i tuoi utenti hanno bisogno. Il tuo consulente SEO SaaS dovrebbe essere in grado di fare ricerche di mercato per creare questo contenuto. Devi sapere dov’è la tua concorrenza e batterli al loro stesso gioco.

Ti consigliamo di assumere un consulente SEO specializzato in SaaS. Sebbene possa essere costoso, è un investimento nella tua attività di cui non te ne pentirai.

La necessità di contenuti tecnici richiede che tutto il tuo team e il tuo consulente siano sulla stessa lunghezza d’onda. Altrimenti, potresti perderti in tutti i contenuti che devi creare per soddisfare le esigenze dei tuoi utenti e potenziali clienti. Assicurati che il tuo team di assistenza clienti conosca i dettagli del tuo prodotto, così come il tuo team di marketing: un team forte è essenziale per far funzionare il tuo content marketing per te e non contro di te.

4. Costruire relazioni: a lungo termine vs a breve termine

Quando si tratta di SaaS, devi assicurarti che gli utenti siano soddisfatti anche dopo aver acquistato il tuo prodotto.

È un impegno a lungo termine e una relazione a lungo termine che devi sviluppare per assicurarti di non perdere iscritti. Mantenere i tuoi utenti è importante quanto acquisire nuovi clienti, forse ancora più importante. Si dice spesso che è più facile convincere i clienti a rimanere che acquisire nuovi clienti in questo tipo di attività, e siamo d’accordo.

Questo è il motivo per cui SaaS SEO ha molte specificità rispetto alla SEO per altre attività.

Quando hai bisogno di costruire relazioni, il contenuto che crei è diverso dal contenuto che produrrai per un breve ciclo di vita di vendita.

Conclusione

Ci sono molte differenze tra SEO tradizionale e SEO per SaaS. La seconda richiede un diverso ciclo di vendita e un diverso rapporto tra azienda e consumatore.

Capire perché SaaS per SEO è diverso dalla SEO tradizionale migliorerà notevolmente la produzione di contenuti, la ricerca di parole chiave e persino il servizio clienti. Per sviluppare e nutrire le relazioni a lungo termine richieste da SaaS, è necessario modificare l’approccio alla SEO.

8B