Skip to main content

Google MUM: cos’è e perché è così potente?

I continui cambiamenti, gli aggiornamenti e gli investimenti di Google in intelligenza artificiale per fornire i risultati più accurati e utili hanno raggiunto un livello completamente nuovo, portando allo sviluppo di un nuovo modello linguistico chiamato Google MUM.

È costruito su un’architettura Transformer come BERT.

La differenza tra i due modelli sta nella quantità di informazioni che ciascuno può elaborare, in una volta.

Che cos’è Google MUM?

Secondo Google, MUM (Multitask United Model) sarà in grado di gestire diverse attività, tutte contemporaneamente.

È un sistema operante in oltre 75 lingue, consentendogli di comprendere meglio le informazioni e generare risultati più accurati possibili in relazione alle query degli utenti.

La tecnologia è in grado di cambiare il modo in cui Google ti aiuta con query più complesse.

Queste sono le caratteristiche principali:

  • Può leggere e interpretare il testo
  • Forma conclusioni più approfondite
  • Comprende le immagini
  • Può raccogliere informazioni da oltre 75 lingue
  • Traduce tutti i risultati in contenuti informativi e multistrato che rispondono alle domande
  • Secondo Google, in futuro sarà anche in grado di comprendere audio e video.

Fornire risultati migliori che mai

Non c’è dubbio che Google sia il miglior motore di ricerca per rispondere alle query di ricerca. Ma l’idea alla base di MUM è di aiutare gli utenti con compiti più complessi.

Long story short, Google vuole semplificarci ancor di più la vita.

Ci sono volte in cui non riusciamo a trovare le informazioni che desideriamo e per ottenere i risultati di cui abbiamo bisogno, eseguiamo più query di ricerca. MUM avrà la capacità di scansionare l’intero web a un livello più profondo e con una velocità ridotta.

Può raccogliere e fornire informazioni da più fonti, scritte in diverse lingue. Ciò comporta un cambiamento significativo nel modo in cui accediamo, elaboriamo e riceviamo le informazioni.

 

Quindi cosa significa veramente per te?

Se pensavi che Google fosse bravo a rispondere alle tue domande oggi, aspetta che MUM ti dia risultati ancora migliori, più pertinenti e utili. Per ora, Google continua a testare MUM fino a quando non è sicuro che sia sicuro portare le funzionalità e i miglioramenti ai propri prodotti.

Vogliono evitare informazioni distorte e stanno cercando attentamente modelli che possano esser fraintesi come pregiudizi nell’ambito dell’apprendimento automatico.

 

Cosa significa lo spostamento verso l’algoritmo Al?

L’impatto di MUM sui risultati di ricerca complessivi rimane per ora poco chiaro. Ma può cambiare completamente il modo in cui percepiamo, creiamo e consumiamo i contenuti online. Potrebbe avere un impatto sul modo in cui blogger, giornalisti e tutti gli altri creatori di contenuti generano entrate attraverso il traffico del loro sito web.

E nel complesso, potrebbe cambiare il modo in cui funzionano le classifiche e il modo in cui viene eseguita la SEO per indirizzare il traffico organico verso il tuo sito web.