Skip to main content

Landing Page SEO: 5 consigli per realizzarle al meglio

La Landing Page è una leva fondamentale nell’ambito di qualsiasi strategia di acquisizione. Molte aziende non sfruttano appieno il potenziale di una Landing Page ottimizzata in chiave SEO. Questo è un peccato visto che il 53% di tutto il traffico Internet inizia con una query di ricerca. La home page di un sito web è fantastica perché può essere indirizzata a molti tipi di pubblico diversi. È il posto giusto per mostrare il meglio di ciò che il tuo sito/azienda ha da offrire, con molte sezioni diverse che si rivolgono a diversi cluster. La Landing page, a differenza della home page, è una pagina web realizzata dichiaratamente come pura leva di acquisizione. In questo articolo scopriamo i fattori fondamentali di una landing page di successo.

 

Parole chiave

Sebbene le parole chiave siano il fondamento di qualsiasi buona strategia SEO, hanno acquisito meno importanza nell’ambito del calcolo della formula utilizzata da Google per stabilire le SERP relativamente a determinate query di ricerca, che tiene in considerazione anche nuovi parametri recentemente introdotti (Core Web Vitals). Pertanto, Google è molto meno interessato alle parole chiave rispetto a prima. Grazie ai continui aggiornamenti dell’algoritmo, Google può catturare il tema o il concetto di un sito senza parole chiave. Può quindi abbinare quei temi e concetti alle ricerche, piuttosto che alle parole chiave stesse. Le parole chiave sono ancora preziose, ma non sono l’unico elemento SEO su cui puntare.

 

Comunicare rilevanza

L’aspetto essenziale della SEO su pagina di destinazione è sicuramente la pertinenza. Gli utenti formano le prime impressioni del tuo sito in modo incredibilmente rapido e faranno affidamento su di esso quando decideranno di fare acquisti con te. Puoi aver selezionato le migliori parole chiave, aver creato link ed essere primo su Google per keywords importanti, ma questo non significa nulla se non riesci a convertire i tuoi visitatori una volta atterrati sul tuo sito. Devi chiarire agli utenti perché dovrebbero fare acquisti con te.

 

Search Intent

Quando le persone cercano su Google, quella ricerca ha un intento specifico. La migliore ottimizzazione SEO della pagina di destinazione affronta chiaramente le intenzioni dei visitatori attraverso quella ricerca. Ad esempio, se sai che il tuo sito genera traffico dalle ricerche di “divano nero a buon mercato”, è facile acquistare un divano nero dalla pagina di destinazione. Non solo pubblicizzare il divano, vendilo per soddisfare l’intento di acquisto nella ricerca. Lo stesso vale per le ricerche di domande, che costituiscono quasi un decimo di tutte le query di ricerca. Rispondi alla domanda direttamente in prima pagina. Conoscere l’intento dietro le ricerche e capitalizzare su di esse produce risultati ottimi dal punto di vista della lead generation on-site.

 

Chiarezza di intenti

La chiave successiva per l’ottimizzazione SEO della pagina di destinazione è rendere le interazioni desiderate dai tuoi utenti davvero semplici e intuitive. Le parole chiave della pagina di destinazione sono una cosa, coinvolgere l’utente e quelle parole chiave è un’altra. Se un cliente desidera acquistare qualcosa, dovrebbe esserci un’opzione per acquistarlo direttamente dalla prima pagina. Se vogliono navigare o fare acquisti, rendi facile arrivarci. Se vogliono vedere i migliori prodotti in una categoria, mostra quelle categorie o indirizzali a loro. Inoltre, le recensioni sono incredibilmente utili per un’interazione extra sui prodotti.

 

Messa a fuoco costante

Il più grande focus nell’ambito dell’ottimizzazione della Landing page SEO è che dovrebbe sempre essere focalizzato su ciò che gli utenti vogliono fare. Se hai un grande flusso di utenti che visitano il tuo sito per cercare custodie per telefoni e tutto ciò che fai è pubblicizzare i cavi di ricarica, il tuo sito non funzionerà. Quello che i clienti cercano dovrebbe sempre essere una priorità assoluta.

 

Mobile-first

I clienti non utilizzano il tuo sito solo su un desktop. Infatti, poco più della metà del traffico web mondiale proviene dai telefoni. Garantire che il tuo sito sia pulito sui dispositivi mobili, come sul desktop, è un must per la landing page sEO. Naturalmente, anche se creare un buon sito per dispositivi mobili è sufficiente per impedire ai clienti di andarsene, se vuoi davvero impressionare gli utenti, fai di tutto. Adatta o modifica i tuoi contenuti per essere rappresentati nel modo migliore e più armonioso possibile. Le parole chiave della pagina di destinazione non impressioneranno e attireranno i clienti. La reattività lo farà.

 

Chiedi ai tuoi clienti di garantire per te

Questo può sembrare ovvio, ma i clienti amano la prova sociale del successo di un’azienda. Può fare un’enorme differenza nei benefici che ottieni dall’ottimizzazione SEO della tua pagina di destinazione. E, grazie al suo alto valore per i clienti, aggiunge valore al tuo posizionamento su Google. Qualsiasi recensione funziona, che si tratti di una gigantesca pila di valutazioni numeriche o di una testimonianza davvero buona. Le persone si fideranno del tuo marchio perché sanno che altri hanno avuto buone esperienze con esso.

 

Più copertura

Un vantaggio specifico dei contenuti generati socialmente è una maggiore copertura. Le recensioni possono toccare termini e temi oltre ciò che hai stabilito, consentendo al tuo marchio di espandersi in una sfera di influenza più ampia. Più le tue recensioni sono coerenti e aggiornate, migliore sarà la copertura del tuo sito.

 

Rimani al passo con i tempi

L’ottimizzazione SEO della pagina di destinazione non è qualcosa che fai una volta e non ci pensi mai più. È un processo che deve essere eseguito costantemente per ottenere gli stessi benefici. La tua pagina di destinazione e le sue parole chiave potrebbero andare alla grande a un certo punto prima di cadere improvvisamente da una scogliera. Aggiorna i tuoi contenuti per rimanere pertinenti e continuare ad attirare nuovi utenti. I tuoi sforzi qui non saranno visibili solo ai visitatori ma anche a Google. Google esegue la scansione dei siti in cerca di modifiche. Se il sito viene curato e aggiornato per il pubblico attuale, ne trarrà grande vantaggio il suo posizionamento. Questa è anche una chiave che va di pari passo con la SEO generale. Più aggiorni, più i tuoi sforzi verranno ripagati.

 

Conclusione

Nel complesso, la cosa più importante che puoi fare per l’ottimizzazione SEO della tua pagina di destinazione è continuare a lavorarci. Se diventi compiacente con il tuo sito, anche i visitatori e Google lo faranno. Più aggiorni il tuo sito e fai in modo che le persone ne parlino, più è probabile che otterrai un buon posizionamento su Google e saturerai ulteriormente Internet con il tuo marchio. Non accontentarti di stare bene. Vai sempre oltre per la tua pagina di destinazione.