Skip to main content

Guida Google Analytics 2021: cos’è e come usarlo

Se non hai installato Google Analytics (GA) sul tuo sito web e non lo stai utilizzando per tenere traccia di chi visita le tue pagine web e da dove provengono, allora questa guida di Google Analytics fa per te! Questa guida introduttiva copre tutto ciò che un principiante deve sapere per utilizzare GA per ottenere approfondimenti critici per SEO, contenuti, conversioni e altro ancora.

A cosa serve Google Analytics?

Google Analytics è un’applicazione online gratuita per analizzare il traffico del tuo sito web da tutte le fonti, dispositivi e sistemi operativi.

Con Google Analytics puoi avere un quadro chiaro di:

  • Come i visitatori trovano il tuo sito web;
  • Per quanto tempo i visitatori rimangono sul tuo sito web;
  • Quali pagine le persone visitano;
  • Quali dispositivi utilizzano le persone per visitare il tuo sito web;
  • Approfondimenti sul pubblico, come geolocalizzazione e dati demografici;

Puoi utilizzare GA per analizzare i dati sul traffico in qualsiasi periodo di tempo tu scelga. L’integrazione di Google Analytics nel processo di creazione dei rapporti ti aiuta a creare un quadro completo delle tue attività di marketing e di monitoraggio complessive.

Perché dovresti preoccuparti di imparare a utilizzare Google Analytics?

Capire come le persone trovano e interagiscono con il tuo sito web è il primo passo per comprendere l’impatto della tua Strategia SEO e migliorare continuamente il tuo sito web, nonché ottimizzare il Search Intent SEO. Finché non sai chi sta visitando il tuo sito web e come ci sta arrivando, non puoi valutare l’impatto delle tue iniziative di marketing e migliorarle.

Google Analytics è lo strumento definitivo per monitorare le metriche del sito web perché è gratuito, relativamente facile da imparare e ricco di potenti informazioni.

Puoi utilizzare Google Analytics per:

  • Informare le decisioni su dove allocare le tue risorse.
  • Identificare dove scende il traffico per ottimizzare il tuo sito web per una migliore esperienza utente.
  • Individuare le inefficienze tra l’ingresso dei visitatori e la conversione per semplificare il tuo funnel di marketing.
  • Scoprire chi è il tuo pubblico, da dove viene e con che tipo di contenuto interagisce.Tieni traccia dell’impatto delle tue attività SEO.

In un mondo in cui i dati guidano le decisioni, l’apprendimento di Google Analytics e la comprensione di come utilizzarlo sono competenze fondamentali per ogni marketer.

Chi dovrebbe utilizzare Google Analytics?

Chiunque gestisca un sito Web e si preoccupi di migliorare il proprio traffico o le proprie vendite dovrebbe imparare a utilizzare Google Analytics. Che tu sia un principiante del marketing digitale o che ti occupi di marketing online da anni, Google Analytics è uno strumento fondamentale nel toolkit di ogni marketer.

Google Analytics è particolarmente utile per:

  • Titolari di attività commerciali: Google Analytics può offrire una comprensione di alto livello di chi visita il tuo sito web e l’accesso a informazioni granulari che ti aiutano ad allocare il tuo budget di marketing alle strategie di marketing che producono i migliori risultati.
  • Webmaster: utilizza Google Analytics per mappare l’esperienza utente complessiva in modo da poter migliorare i punti deboli e sfruttare i tuoi punti di forza.
  • Content marketer: monitora il modo in cui i visitatori trovano i tuoi contenuti, quali argomenti raccolgono coinvolgimento, ricerca opportunità di contenuti e tieni sotto controllo la visibilità della ricerca.
  • Reparti vendite: osserva i modelli di alto livello nel percorso di acquisto del cliente, dal primo punto di contatto fino alla conversione (o all’uscita), e approfondisci i dati granulari per capire chi acquista, chi no e perché.
  • Responsabili marketing: scopri quali fonti di traffico generano entrate e approfondisci le parole chiave per cui stai classificando per formulare un piano per migliorare la tua strategia SEO.

Come impostare Google Analytics

La configurazione di Google Analytics non è difficile, ma sono necessari alcuni passaggi, quindi dedica un po’ di tempo a lavorare attraverso il processo senza interruzioni.

Innanzitutto, ti consigliamo di creare un account per Google Analytics. Puoi avviare un account GA con un indirizzo Gmail esistente o crearne uno nuovo appositamente da allegare a Google Analytics. Una volta impostato il tuo account, puoi generare un codice di monitoraggio che inserirai nel tuo sito web, che consente a GA di inserire i dati del sito nella tua dashboard.

All’interno della dashboard di Google Analytics, fai clic sulla scheda “Amministratore” dal menu sul lato sinistro della pagina:

Guida introduttiva di Google Analytics – Scheda AmministratoreLa dashboard di amministrazione ha una sezione chiamata Informazioni di monitoraggio in cui otterrai il codice per collegare il tuo sito Web, quindi fai clic su quello al centro dello schermo:

GA Tracking InfoNext, Tracking Info si espanderà nel proprio menu, quindi puoi fare clic su Codice di monitoraggio.

Codice di monitoraggio di Google Analytics

Una volta che sei nella schermata Codice di monitoraggio, vedrai un numero ID di monitoraggio e un codice HTML. Tieni il codice HTML a portata di mano nel Blocco note o nella scheda Google Analytics, poiché molti sistemi di gestione dei contenuti (CMS) lo richiederanno quando implementi GA sul tuo sito.

Aggiungere GA al tuo sito web

I passaggi successivi per l’impostazione di Google Analytics saranno diversi a seconda del CMS di cui disponi e del metodo che preferisci utilizzare per abilitare GA sul tuo sito web.

Ecco alcune risorse che puoi utilizzare:

  • WordPress – Editor di temi e metodi di plugin
  • Shopify
  • Google Tag Manager

Dopo aver aggiunto GA al tuo sito, torna alla scheda Google Analytics e fai clic su “Invia traffico di prova” per assicurarti che tutto funzioni correttamente.

Come utilizzare la Dashboard di Google Analytics

Anche prima di esplorare i menu, la dashboard principale fornisce l’accesso istantaneo a dati e approfondimenti preziosi. Ogni widget nella dashboard principale offre un’istantanea dei dati di un report di analisi sottostante, così puoi decidere cosa vale la pena esplorare.

Regola le date in ogni widget per vedere il tuo traffico in qualsiasi periodo di tempo oppure fai clic sui pulsanti nell’angolo in basso a destra di ciascun pannello per approfondire i dati specifici.

Dalla dashboard principale, vedrai i dati generali sul traffico del tuo sito web: utenti, sessioni, frequenza di rimbalzo, durata e utenti attivi in ​​tempo reale:

Dashboard di Google Analytics

Il prossimo widget è relativo alle sorgenti di traffico. Il grafico a barre mostra diverse tonalità di blu per ciascuna fonte: traffico diretto, ricerca organica, pubblicità a pagamento, social media, referral e newsletter via email e altro ancora.

Sorgenti di traffico GA

La dashboard principale di Google Analytics offre anche visualizzazioni che mostrano i tuoi utenti attivi nel tempo in un pratico grafico a linee insieme ai tassi di ritenzione per l’analisi di coorte:

Analisi di coorte GA

Tale sezione ti dice quando, dove e come i visitatori accedono al tuo sito web. Puoi analizzare il tuo pubblico in base al loro paese di origine associato al loro indirizzo IP, insieme ai loro orari preferiti per visitare il tuo sito web e quali dispositivi utilizzano.

Tieni presente che i menu lungo il lato sinistro della dashboard e i pulsanti nell’angolo in basso a destra di ciascun widget offrono ulteriori dettagli su ciascun argomento.

Google Analytics offre anche informazioni utili sul lato destro della schermata del dashboard. Analytics Intelligence di Google ti informerà su modelli specifici, suggerimenti per migliorare, aree di debolezza e altro ancora, il tutto basato sui dati del tuo sito web personalizzato.google analytics intelligence

Una volta acquisita una comprensione fondamentale del tuo traffico dalla dashboard, puoi passare al menu principale a sinistra per creare rapporti o esplorare approfondimenti in modo più dettagliato.

La prima voce di menu copre il traffico dei visitatori in tempo reale. Puoi scoprire chi è attualmente sul tuo sito web, da dove sta visitando, quali pagine stanno visualizzando e altro ancora.

I rapporti Acquisizione spiegano come i visitatori trovano il tuo sito web. La panoramica copre le sorgenti di traffico come la ricerca organica, i social media e il traffico diretto. Approfondisci per visualizzare dati granulari sulle singole visite o analizzare le tendenze nel tempo.

I rapporti Comportamento mostrano come le persone interagiscono con il tuo sito web una volta arrivati. Scopri su quali pagine arrivano le persone, per quanto tempo rimangono su ciascuna pagina e sull’intero sito e individua le opportunità per ripulire la velocità del tuo sito o l’esperienza utente.

Ultimo ma non meno importante, la sezione Conversioni suddivide le azioni più importanti che si verificano sul tuo sito, inclusi acquisti di e-commerce, iscrizioni e-mail, completamenti di moduli, download di file e telefonate. Utilizza questa sezione per monitorare i tassi di conversione in modo da concentrare i tuoi sforzi su aree che generano un coinvolgimento significativo come:

  • Sorgenti di traffico
  • Tipi di contenuto
  • Canali di social media

Come utilizzare i rapporti di Google Analytics

Ci sono dozzine di report diversi in Google Analytics, ognuno dei quali può essere ordinato e filtrato in base alle tue esigenze specifiche. Le possibilità sono quasi infinite.

Tuttavia, è consigliabile raggruppare i rapporti in base a tre scopi principali:

  • Rapporti sul pubblico
  • Rapporti di acquisizione
  • Rapporti sul comportamento

Questi raggruppamenti manterranno i tuoi dati focalizzati su obiettivi specifici in modo da poter dare la priorità alle informazioni su cui vuoi agire.

Rapporti sul pubblico di Google Analytics

I tuoi rapporti di analisi del pubblico ti aiutano a conoscere le persone reali che visitano il tuo sito web. Dal menu a sinistra, fai clic su Pubblico e poi Panoramica e vedrai una visualizzazione del tuo traffico generale.

Nell’angolo sinistro della schermata Panoramica pubblico, vedrai anche un widget con opzioni per esplorare quali sistemi operativi utilizzano i tuoi visitatori e da quali paesi, città, dispositivi stanno visitando. Puoi persino visualizzare le informazioni demografiche di base.i rapporti sul pubblico di Google

Tornando al menu di sinistra in Informazioni sul pubblico, fai clic su Interessi e Google Analytics rivelerà gli argomenti che interessano al tuo pubblico e quale percentuale del tuo pubblico appartiene a ciascun segmento:

Dati sul pubblico di Google Analytics La scheda Pubblico contiene tantissimi altri dati da esplorare, quindi sperimenta la creazione di rapporti personalizzati o diventa creativo con le altre informazioni sul pubblico.

Rapporti di acquisizione di Google Analytics

I rapporti di acquisizione sono fondamentali perché ti dicono come le persone trovano il tuo sito web. Non puoi indirizzare più traffico al tuo sito web se non sai dove le persone ti scoprono.

Per valutare quali sorgenti di traffico producono visite di qualità più elevata, come sessioni di durata maggiore, tassi di conversione migliori o un alto livello di coinvolgimento, confronta i risultati dei tuoi rapporti di acquisizione nel contesto dei tuoi dati comportamentali.

Confronta i risultati dei tuoi rapporti di acquisizione nel contesto dei tuoi dati comportamentali per vedere quali fonti stanno portando il traffico più qualificato.

Scarica un report dalla dashboard di acquisizione principale per vedere da dove provengono i tuoi visitatori o personalizza i tuoi report.

Dati di acquisizione

I tuoi dati di acquisizione di Google Analytics includono anche report approfonditi come i dati sui social per monitorare come i visitatori trovano il tuo sito web dai social media e come si comportano una volta che sono sulla tua pagina.

Rapporti sul comportamento

L’ultimo tipo di rapporto che vorrai esplorare copre i dati su come le persone interagiscono con il tuo sito web. Qui puoi sbloccare informazioni vitali su cose come la durata della sessione, la frequenza di rimbalzo, il punto in cui le persone escono dal tuo sito e altro ancora.

Altre schede nel menu Comportamento coprono dati granulari sui percorsi specifici degli utenti attraverso i contenuti del tuo sito Web, dal primo touchpoint alla conversione o all’uscita.

Come utilizzare Google Analytics: 5 suggerimenti e strategie

Anche con tutto ciò che abbiamo trattato in questa guida, abbiamo solo sfiorato la superficie di ciò che Google Analytics ha da offrire. Ma inizia con questi sei suggerimenti e, prima che tu te ne accorga, sarai sulla buona strada per padroneggiare l’analisi avanzata dei dati con GA.

Rimani concentrato sui tuoi obiettivi
Google Analytics può diventare travolgente. Quindi apri sempre la piattaforma con un obiettivo specifico in mente per evitare di distrarti e vagare nella tana del coniglio. (Anche se a volte impari cose interessanti nelle tane dei conigli!)

Controlla i tuoi termini di ricerca interni
Nella sezione Comportamento del menu di Google Analytics, i rapporti di ricerca su sito riveleranno fantastiche informazioni su ciò che le persone digitano nella barra di ricerca interna del tuo sito web. Utilizza questi dati per identificare le lacune nei contenuti, espandere i contenuti e migliorare la navigazione del tuo sito.

Integrazione con altri strumenti di analisi
Google Analytics è incredibile da solo, ma puoi raddoppiare i vantaggi integrandolo con altri strumenti. Ad esempio, email marketing, social media, CRM e altri strumenti di marketing possono integrarsi perfettamente con Google Analytics per riunire dati da altre fonti.

Tieni traccia dei percorsi dei clienti
Nella scheda del menu Comportamento, fai clic su Flusso di comportamento e Google Analytics mostrerà una riproduzione per ogni sessione del sito web. Ciò è utile per tenere traccia dei modelli sul percorso di acquisto del cliente, identificare le lacune in cui i potenziali clienti abbandonano e rafforzare l’esperienza utente complessiva sul tuo sito web.percorsi del cliente in google analytics

Analizza la velocità del sito web
La velocità del tuo sito influisce sulla SEO e sul comportamento in loco. Ecco perché Google Analytics si è evoluto per includere diverse sezioni dedicate esclusivamente a migliorare la velocità del tuo sito web.

Google Analytics analizzerà i tempi di caricamento delle singole pagine per le tue pagine principali in un determinato periodo e fornirà anche suggerimenti personalizzati per migliorare il tempo di caricamento, se necessario.

Il resto sta a te

Google Analytics fornisce dati vitali sulle sorgenti di traffico del tuo sito web, i dati demografici del pubblico e il comportamento degli utenti. Ogni marketer dovrebbe sapere come utilizzare GA per trarre informazioni utili e mettere a frutto i propri dati. Spero che questa guida introduttiva di GA ti incoraggi a scavare più a fondo e a saperne di più sui numeri alla base dei tuoi sforzi di marketing digitale.

Le priorità concorrenti stanno spingendo la SEO nel dimenticatoio? Possiamo aiutare! Ottobix è il tuo partner SEO. Contattaci per una consulenza gratuita.