Skip to main content

SEO e UX: come la User eXperience può beneficiare la tua SEO

L’esperienza utente (UX) viene interpretata come uno dei fattori più critici per una SEO efficace nel 2022. Con la capacità di attenzione media degli utenti di Internet che sembra diminuire di giorno in giorno e una generazione che si aspetta sempre risultati immediati, la velocità e la facilità di navigazione di un sito web sono fondamentali per avere successo online.

In questo post, esamineremo la UX, che cos’è, l’ottimizzazione per i motori di ricerca, come migliorarla e perché è così essenziale per ogni proprietario di un sito web.

 

 

UX e SEO

Che cos’è l’esperienza utente?

La frase è relativamente auto-esplicativa in quanto riguarda l’esperienza che un visitatore del tuo sito Web percepita quando visualizza e naviga nel tuo sito. Una UX positiva è composta da diversi fattori tra cui i seguenti:

  • Caricamento del sito Web e velocità di caricamento della pagina
  • Page Experience – Web Core Vitals i nostri punteggi passati
  • Navigazione del sito facile e logica
  • Annunci e pop-up minimi
  • Contenuti di qualità
  • Testo con molto spazio bianco e suddiviso in sottotitoli
  • Contenuti che possono essere scansionati rapidamente
  • Un sito facile da vedere e piacevole da vedere
  • Mantenere il tutto semplice
  • Avere una pagina di domande frequenti (FAQ)
  • Un chiaro invito all’azione (CTA)

In sostanza, l’obiettivo è che il visitatore abbia un’esperienza visiva eccellente e navighi facilmente nel tuo sito. Sembra facile, ma non è così semplice in quanto sono necessarie altre strategie per costruire la migliore esperienza, risultati e conversioni.

 

A chi interessa davvero l’esperienza utente?

I visitatori hanno a cuore un’esperienza utente eccellente, quindi praticamente ognuno di noi si aspetta di fruire di contenuti online nella maniera più liscia possibile.. Il tempo di permanenza sarà migliorato su un sito Web che offre un’esperienza utente positiva.

Presenta ai tuoi visitatori una pagina caricata con annunci lampeggianti, colori forti, enormi blocchi di testo e è probabile che il visitatore faccia clic via e vada da qualche altra parte.

Anche la velocità del sito fa parte della messa a punto della tua UX, poiché i lunghi tempi di caricamento devono essere uno sforzo mirato da risolvere per quanto riguarda la SEO, ed è un aspetto sempre più critico nel 2022. È vero, questo dipenderà anche dalla velocità di Internet del visitatore, ma anche un tempo di caricamento rapido del sito Web non farà molta differenza se un sito presenta errori, tempi di caricamento lunghi, TTFB lento ed è lento durante la navigazione.

L’obiettivo è assicurarsi che ogni pagina del sito Web si apra rapidamente e senza interruzioni. Manterrà i visitatori sul tuo sito e ridurrà la frequenza di rimbalzo, il che è una buona cosa per le tue classifiche di Google.

 

Una scarsa esperienza utente porta a un posizionamento più basso nei motori di ricerca?

Esperienza utente UX e SEO

In particolare, Google sta ponendo sempre più enfasi sui proprietari di siti Web che forniscono un’esperienza utente positiva per i visitatori e può influenzare il tuo posizionamento, positivamente o negativamente. La UX influenzerà le tue classifiche, i tassi di conversione e le frequenze di rimbalzo. E questo si aggiunge al guadagno o alla perdita di traffico, classifiche e nuovi clienti.

Un’area su cui Google e Bing si stanno concentrando è la velocità del sito. Ne abbiamo parlato prima, e vale la pena ricordarlo ancora. I siti che sono lenti da caricare saranno svantaggiati quando otterranno posizionamenti più alti nei risultati della SERP. Non è qualcosa che comporterà una penalità manuale o porterà alla deindicizzazione del tuo sito, ma può abbassare le tue classifiche e aumentare le tue frequenze di rimbalzo.

Google mira a fornire i migliori risultati per una query di ricerca. Ci sono molti fattori coinvolti nel modo in cui Google arriva a questi risultati. Il contenuto di qualità è sempre vitale, così come i backlink naturali. La UX si colloca proprio lì, poiché la qualità complessiva sta diventando il fattore più importante nel mondo dei motori di ricerca.

Supponiamo che le persone visitino un sito Web e escano immediatamente. In tal caso, questo è un indicatore per i motori di ricerca che il sito non offre una buona esperienza utente in una forma o nell’altra. Potrebbe essere qualcosa di semplice come il contenuto che non è quello che il visitatore si aspettava di trovare, il sito che sembra un pasticcio confuso e troppo lento da aprire.

Ogni proprietario di un sito Web deve guardare il proprio sito Web dal punto di vista di un visitatore per modificare, testare e apportare modifiche o aggiustamenti al design che miglioreranno l’esperienza utente.

Perché sono importanti anche la SEO tecnica e la UX?

La SEO tecnica e la UX aiutano con la SEO complessiva e le prestazioni di ranking del tuo sito. Aggiunge anche all’esperienza dell’utente perché il sito Web funziona correttamente e fornisce i contenuti promessi scoperti nei risultati di ricerca.

  • La SEO tecnica può coprire cose come:
  • L’interazione iniziale del sito con le SERP
  • Qualità complessiva e pertinenza della pagina di destinazione
  • Velocità di caricamento della pagina
  • Framework JavaScript

L’esperienza dell’utente può anche fare un ulteriore passo avanti fornendo modi per interagire con il tuo sito e il tuo marchio anche dopo che un visitatore se ne è andato. Ciò potrebbe comportare l’invito a unirsi alla tua lista di e-mail, il remarketing, una presenza sui social media per il tuo brand e così via.

 

Come migliorare l’esperienza utente del tuo sito web

Nel mondo moderno, ogni proprietario di un sito Web dovrebbe almeno acquisire familiarità con le basi della SEO white hat e dell’UX per rimanere competitivo in futuro.

Abbiamo accennato in precedenza che uno dei modi migliori per migliorare l’esperienza utente del tuo sito Web è metterti nei panni dei tuoi visitatori:

Cosa sperano di trovare quando arrivano?

  • Il contenuto è utile e di facile lettura o scansione?
  • Se fossi un visitatore, ti piacerebbe trascorrere del tempo sul tuo sito?
  • Le pagine sono piene di troppe distrazioni?

Il menu e la navigazione sono logici, facilitando l’individuazione di informazioni, prodotti o risorse?
Sono domande come le precedenti che i proprietari dei siti devono porsi sui loro siti, poiché solo così possono sperare di migliorare il loro sito Web e offrire la migliore UX possibile.

Anche avvalersi dell’aiuto di esperti del settore che comprendono appieno i meccanismi della SEO e un’esperienza utente di alta qualità non servirà a nulla. Sfortunatamente, non tutti i webmaster e i proprietari di attività online avranno il tempo, le conoscenze o la propensione per migliorare efficacemente l’UX dei loro siti, quindi devi rivolgerti a qualcuno che lo faccia.

 

Conclusione

I giganti dei motori di ricerca come Google prenderanno sempre più in considerazione gli indicatori di un’esperienza utente positiva ogni volta che eseguiranno un aggiornamento dell’algoritmo. Quindi, se vuoi che il tuo sito web rimanga al passo con la curva e la concorrenza invece di restare indietro, concentrarsi sulla fornitura di un’esperienza utente eccezionale per tutti i tuoi visitatori è di fondamentale importanza.