Skip to main content

SEO Copywriting: 9 regole fondamentali per il successo

Il concetto di copywriting oggi è inteso in modo troppo ampio per fare riferimento a qualcosa di specifico.

Il “copywriting” include la scrittura del testo per l’email marketing e articoli, il testo di vendita per i chatbot e molto altro. Per questo motivo, anche il copywriting e gli strumenti di testo sono inseparabili dalle tendenze del marketing in generale.

Di solito, un copywriter ha compiti e requisiti basati su nuove tendenze, algoritmi aggiornati o argomenti popolari. Le applicazioni, gli strumenti e le competenze, specialmente nel campo dell’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), sono in continua evoluzione: possiamo vederlo in azione con i corsi online, che spesso sviluppano nuovi programmi e piani di lezione.

L’idea che “il contenuto è il re” è ancora vera oggi e la richieste per un “copywriter SEO” crescono quotidianamente a dismisura.

Se vuoi saperne di più sul SEO Copywriting dal punto di vista degli esperti e su come scrivere ottimi contenuti nel 2020, continua a leggere per alcuni suggerimenti essenziali.

Regola 1: il copywriting creativo cambia ma alcune cose rimangono le stesse

L’abilità di scrivere contenuti interessanti, di facile lettura e ben strutturati non diventerà mai obsoleta, quindi vale la pena produrre questo tipo di contenuto indipendentemente dalle tendenze, specialmente se sei un proprietario di una startup che desidera attirare un pubblico per la tua attività e ottenere follower fedeli.

Parliamo di regole specifiche nel copywriting.

Prima di tutto, devi ricordare che il SEO Copywriting creativo deve seguire requisiti aggiornati.

Il SEO Copywriting è una tendenza in sé e devi imparare a scrivere bene secondo le regole moderne. In generale, gli imprenditori e gli imprenditori avranno bisogno di autori di contenuti per promuovere i loro progetti, servizi o valore aziendale. Assumeranno uno scrittore di contenuti SEO per creare testi per e-mail, blog e annunci: questi testi sono in gran parte il modo in cui i brand mantengono la brand awareness nel 2020.

Sapere come scrivere in generale, come scrivere per i siti Web e comprendere l’arte dello storytelling del brand sarà sempre essere necessario scrivere in ottica SEO.

C’è una verità evergreen nell’ambito delle tecniche SEO: il pubblico deve voler leggere i contenuti di marketing che vengono prodotti e il contenuto di qualità è l’unico modo per farlo.

Regola 2: comprendere le tecniche SEO e come comunicare con i clienti

Dato che viviamo in un’era di comunicazioni scritte e istantanee, è necessario utilizzare le parole con saggezza per attirare il pubblico.

Dedica del tempo a selezionare le parole giuste per comunicare il messaggio del tuo brand a utenti e lettori. Oggi, la vicinanza con il tuo pubblico è assolutamente tutto e non siamo mai stati più vicini al pubblico di quanto lo siamo adesso. Oggi, grazie ai social network, chiunque di noi può diventare un autore sEO in pochi minuti, non solo pubblicando un testo ma ottenendo un pubblico.

Tuttavia, per trovare il pubblico e rendere visibili i tuoi contenuti e il tuo messaggio, devi usare la SEO. Ecco come procedere: impara le basi della SEO, segui le nuove tendenze e acquisisci tecniche avanzate. Conduci ricerche per parole chiave e trova le migliori corrispondenze. Sii pertinente e comunica il messaggio corretto al tuo pubblico.

Evita il riempimento di parole chiave (keyword stuffing) e altre attività che rientrano nella black hat SEO.

Analizza gli snippet in primo piano e scrivi in ​​base agli argomenti e alle domande che interessano il tuo pubblico di destinazione. Scegli i titoli e l’intestazione corretti. Concentrati sui meta-tag: devi ottimizzarli. Fornisci un testo unico con informazioni preziose.

Regola 3: dedica il tempo a trovare le parole giuste

Devi scrivere i contenuti in base al tuo genere e stile specifici e mantenere il tone of voice della tua azienda. Non si tratta solo di parole chiave e aspetti tecnici; il tuo lavoro dovrebbe anche essere unico e interessante, portando un valore reale ai lettori.

Imparare a lavorare con il testo è fondamentale.

Se lavori in una SaaS con un prodotto che non può essere né sentito né testato, la sfida sta nell’usare le parole chiave giuste per descrivere il tuo prodotto nel modo più semplice applicando contemporaneamente le tecniche SEO.

Puoi trovare esperti che sanno parlare della tua nicchia di business e possono scrivere questo tipo di contenuti nel migliore dei modi, tenendo conto delle moderne tendenze SEO.

Regola 4: segui le tendenze del marketing

Il marketing è l’amico più intimo della SEO. Gli utenti si fidano della pubblicità e dei contenuti, quindi è necessario tenere il passo con le ultime tendenze e notizie del settore. Ogni anno il pubblico online cresce e sempre più persone iniziano a utilizzare tecniche di marketing. L’ultima cosa che vuoi è essere lasciato indietro.

Regola 5: guarda al futuro Il copywriting incentrato sulle vendite cambia continuamente.

Ad esempio, scrivere uno testo semplice e succinto per un chatbot, con una comprensione approfondita dei punti deboli del cliente, non sarebbe stato un compito per un copywriter SEO e marketing alcuni anni fa.

Il SEO Copywriting nel 2020 si sta muovendo in una direzione molto particolare.

Costose campagne pubblicitarie e canali di vendita hanno introdotto tecnologie più complesse, come auto-canalizzazioni con notifiche e retargeting, auto-workshop, chatbot e suonerie. Naturalmente, i copywriter SEO sono necessari per scrivere catene di messaggi, creare testi per articoli e pagine di prodotti, scrivere script per webinar e persino script per chiamate e messaggi per i responsabili delle vendite.

Questi metodi, sebbene sempre più diffusi, sono complicati e costosi ed è già difficile per le microimprese permetterselo.

Regola 6: scrivere contenuti in formato lungo per SEO

Metodi di vendita difficili richiedono molto testo SEO, soprattutto con gli acquirenti in rapida crescita. Ogni potenziale acquirente ha bisogno di capire un’azienda e il suo brand.

Devi entrare in contatto con il tuo pubblico: scrivere in modo intelligente, costruire relazioni con lettori e potenziali clienti e trasformarli in clienti abituali piuttosto che acquirenti occasionali.

E anche qui c’è lavoro per i copywriter: avranno bisogno di scrivere post dal vivo e articoli di lunga lettura, usare narrazioni e tattiche di persuasione nei testi, disegnare un imbuto per il riscaldamento e inviare newsletter.

Regola 7: non dimenticare la ricerca vocale

Con l’uso diffuso di assistenti virtuali negli smartphone, sempre più richieste verranno effettuate tramite la ricerca vocale. C’è già una tendenza verso l’adozione del SEO Copywriting per il linguaggio di query vocale. Gli script di ricerca vocale sono un gioco completamente nuovo quando si tratta di copywriting SEO, ma probabilmente diventeranno sempre più popolari.

Regola 8: scopri la tua strategia di contenuto SEO

I contenuti per articoli e siti nel 2021 dovrebbero essere esclusivi e prodotti da molti esperti, scrittori, specialisti SEO e professionisti del marketing. Dovresti fornire informazioni complete e risposte esaurienti alle richieste degli utenti. Anche i tuoi contenuti devono essere basati su una strategia.

È più facile produrre testo se metti insieme un team di autori di qualità e occupi una nicchia specifica con una strategia.

Regola 9: fornire sempre informazioni utili e affidabili

Oggi i robot dei motori di ricerca hanno imparato a classificare i contenuti in base ai vantaggi. I contenuti di scarsa qualità vengono già ignorati, non solo dai motori di ricerca ma dagli utenti.

Considerazioni finali

Una cosa importante da capire è che devi comunicare con il tuo pubblico ogni giorno.

Devi soprattutto utilizzare le nuove tendenze SEO come base per promuovere il tuo brand per classificarti più in alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

Ma alcune cose non cambieranno mai: lo storytelling è sempre stato il principale strumento di branding.

E’ evidente che una buona storia è il motore principale del tutto.

Le buone storie possono aiutarti a far crescere la tua attività.

8B